Riapertura dei termini dell'Avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento per il restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale da finanziare nell'ambito del PNRR

Proroga dei termini: Le domande vanno presentate entro le ore 16:55 del 30 settembre 2022. Il primo accesso alla piattaforma per l'accreditamento sarà consentito solo fino al 23 settembre 2022
Stato
In corso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Cittadini
  • Cooperative
  • Enti del Terzo settore
  • Micro imprese
  • PMI
Data di pubblicazione 19/04/2022
Scadenza termini partecipazione 30/09/2022 16:55
Chiusura procedimento 31/12/2022
Consulta gli approfondimenti

Elenco dei progetti ammissibili a finanziamento relativi alle domande presentate entro la scadenza del 15 giugno 2022 - Si ricorda che il Protocollo di Cassa Depositi e Prestiti (Protocollo CDP) identificativo della propria domanda di finanziamento con cui consultare gli allegati e individuare gli esiti della propria domanda di finanziamento è quello contenuto nella piattaforma informatica di Cassa Depositi e Prestiti, singolarmente attribuito a ogni domanda di finanziamento (e non il protocollo di avvenuta ricezione da parte di CDP). L’ID domanda è associato al numero di protocollo rilasciato dalla piattaforma di Cassa Depositi e Prestiti al momento della presentazione della domanda.

Atto di rettifica all’Elenco dei progetti ammissibili a finanziamento relativi alle domande presentate entro la scadenza del 15 giugno 2022 

Riapertura dei termini di presentazione delle domande - Atto del dirigente n.12641 del 30/06/2022

Chiusura anticipata della procedura di accredito: in ragione della nuova scadenza dell’Avviso regionale, e onde evitare disfunzioni dell’applicativo per un cumulo di tardive richieste di accreditamento a ridosso della scadenza, si comunica che è prevista la chiusura anticipata della procedura di accredito sull’applicativo di CDP per il 23 settembre 2022

Potranno presentare la domanda di finanziamento sia nuovi utenti che gli utenti che avevano avviato la procedura di accredito nella precedente fase di apertura dello sportello, previo completamento della procedura medesima. Infatti, i soggetti proponenti che avevano avviato la procedura di accredito nelle ore immediatamente a ridosso della scadenza dei termini del 15 giugno u.s. e non hanno completato la medesima procedura, dovranno ripeterla ex novo, poiché l’OTP ricevuto per il primo accesso aveva 48 hh di validità, quindi, non è più valido ad oggi.

 Ciascun soggetto proponente può presentare una ed una sola domanda di finanziamento, non è, inoltre, possibile presentare tramite applicativo più di una domanda con la medesima utenza (PEO dichiarata in fase di accreditamento alla piattaforma), ancorché per soggetti proponenti diversi

 Non è possibile presentare una ulteriore domanda per coloro che prima della scadenza del 15 giugno u.s. abbiano completato l’iter di trasmissione della prima domanda. Solo nel caso in cui, a seguito di istruttoria amministrativa, dovesse risultare carente sul piano documentale, sarà l’Ufficio regionale competente a comunicare la possibilità di ripresentazione della domanda, previo annullamento della precedente.

 Al termine delle attività di compilazione e di presentazione della domanda per via telematica, l’Applicativo genererà in automatico una ricevuta a conferma dell’avvenuta acquisizione della domanda la cui copia sarà contestualmente trasmessa agli indirizzi PEC della Regione e del soggetto proponente

Avviso per la presentazione di proposte di intervento per il restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale da finanziare nell’ambito del PNRR (pdf1.54 MB), Missione 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, Component 3 – Cultura 4.0 (M1C3), Misura 2 “Rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale, religioso e rurale”, Investimento 2.2: “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale” finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU

Chi può presentare domanda

persone fisiche e soggetti privati profit e non profit, ivi compresi gli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti, enti del terzo settore e altre associazioni, fondazioni, cooperative, imprese in forma individuale o societaria, che siano proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di immobili appartenenti al patrimonio culturale rurale.

ATTENZIONE! La domanda dovrà, pena esclusione, riportare unicamente la firma digitale del titolare della domanda, se persona fisica, o del legale rappresentante, se persona giuridica.

Modalità di presentazione della domanda

La domanda di finanziamento, firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente, va presentata compilando il seguente form a partire dalle ore 13:00 del 1° luglio 2022 e fino alle ore 16:55 del 30 settembre 2022.

 Il primo accesso alla piattaforma per l'accreditamento sarà consentito solo fino al 23 settembre 2022

Per informazioni relative all’Avviso pubblico, è possibile scrivere una mail alla casella postale: architetturarurale@regione.emilia-romagna.it

Per info e assistenza rispetto alle questioni tecnico-informatiche connesse all’utilizzo dell’applicativo per la compilazione e la trasmissione delle domande è possibile:

  • visitare il sito CDP 
  • chiamare il numero verde CDP 800.020.030 

Struttura di riferimento:
Settore patrimonio culturale

Responsabile del procedimento:
Cristina Ambrosini

per informazioni relative all'accesso e alla compilazione:  bando.architettura@cdp.it

Materia: Agricoltura e sviluppo delle aree rurali | Ambiente | Beni immobili e mobili | Cultura | Diritti e sociale | Fauna, caccia, pesca | Innovazione e ICT | Istruzione e formazione

Progetti ammissibili a finanziamento relativi alle domande presentate entro la scadenza del 15 giugno 2022

Normativa di riferimento

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/04/19 12:15:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-06T12:23:28+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina