Quante storie nella Storia 2022

21.a Settimana della didattica e dell'educazione al patrimonio in archivio

Polo archivistico-storico dell'Unione Terre di Castelli

Il Polo archivistico-storico vignolese apre le porte agli studenti per conoscere i problemi della gestione delle acque a partire dalla storia del Canale di San Pietro
POLO ARCHIVISTICO-STORICO DELL'UNIONE TERRE DI CASTELLI

 

Curiosando tra le carte della Memoria.
Visita al Polo Archivistico e alla mostra "Fino all'ultima goccia: le acque contese del canale di San Pietro"


3 maggio ore 9,00-12,30
Polo Archivistico-storico dell'Unione Terre di Castelli - Via Papa Giovanni Paolo II 96, Vignola     

I ragazzi visiteranno i depositi del Polo Archivistico insieme alle archiviste, per poi affrontare un argomento specifico a forte valenza interdisciplinare e ambientale, vale a dire la storia del canale di San Pietro e del Consorzio delle Basse Inferiori di Vignola, costituitosi nel 1691 e ancora esistente ai nostri giorni, il cui archivio è depositato presso il Polo.

Una storia straordinaria di tenacia e di coraggio, di lotta e solidarietà per lo sviluppo di un territorio, nel contesto di un ambiente e di un paesaggio in costante mutamento. Il punto di riferimento è la mostra "Fino all'ultima goccia: le acque contese del canale di San Pietro", realizzata nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro a.s. 2018-2019 dall'Unione Terre di Castelli, dai ragazzi della classe 1A del Liceo classico “A. Paradisi” di Vignola, in collaborazione con la Biblioteca comunale “Francesco Selmi” di Vignola, il Centro di Documentazione della Fondazione di Vignola e il Gruppo di Documentazione Vignolese Mezaluna.

Al termine della presentazione, i ragazzi si recheranno con uno dei curatori della mostra presso l'incile del canale, percorrendone a piedi il primo tratto.

Iniziativa in presenza, su prenotazione, aperta ai primi due anni della scuola secondaria di primo grado. 
                                                                                


Recapiti per informazioni

Telefono: 059 77 10 93 / 059 77 50 90
                             

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/05/02 22:10:00 GMT+2 ultima modifica 2022-04-29T19:16:49+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina