Quante storie nella Storia 2022

21.a Settimana della didattica e dell'educazione al patrimonio in archivio

Archivio storico comunale di Bagnacavallo

La rotta del Lamone del 1839 nei documenti dell'Archivio storico del Comune di Bagnacavallo
ARCHIVIO STORICO COMUNALE DI BAGNACAVALLO 


C’era una rotta …


5 maggio ore 13,30


Il 7 dicembre 1839 il fiume Lamone rompe gli argini in località Ammonite: una rotta che cambierà radicalmente il paesaggio del ravennate. Le ingenti piogge cadute già dal novembre di quell’anno, ingrossano anche il fiume Senio, mettendo in stato di allerta tutta la città di Bagnacavallo i cui confini naturali sono rappresentati proprio dai fiumi Lamone e Senio. Un fitto carteggio tra gonfaloniere, parroci, ingegneri e coloni, testimonia i provvedimenti presi per scongiurare gli allagamenti delle frazioni che sorgono a ridosso dei due fiumi e la grande paura di quei momenti.

Il video, realizzato dando voce alle carte conservate in Archivio storico comunale, sarà disponibile sulla pagina Facebook della Biblioteca comunale in occasione della rubrica settimanale #inFondo dedicata ai materiali antichi di Biblioteca e Archivio storico comunale e nella playlist Quante storie nella Storia 2022.  
 

  • C’era una rotta … - video


Recapiti per informazioni:
Telefono: 0545 28 09 12
Facebook: @BibliotecaBagnacavallo       
Instagram: @labibliodellabagna  

                                                                                                                                        

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/05/04 13:32:00 GMT+2 ultima modifica 2022-05-02T09:04:56+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina