Territorio e paesaggio

Passeggiate Patrimoniali

Passeggiare, per scoprire luoghi e forme del nostro territorio, tracce e memorie della nostra storia. Passeggiare, per identificare e conoscere il patrimonio culturale, con il suo valore naturalistico e paesaggistico, storico, artistico e identitario

La Convenzione di Faro, Convenzione quadro del Consiglio d'Europa sul valore del patrimonio culturale per la Società (CETS no. 199) 18/03/08, impegna ad una maggiore sinergia di competenze fra tutti gli attori pubblici al fine di valorizzare il patrimonio culturale del territorio utilizzando tutte le caratteristiche patrimoniali dell'ambiente culturale.  Per ottenere questo obiettivo essa promuove un approccio integrato alle politiche riguardo alla diversità culturale, biologica, geologica e paesaggistica al fine di ottenere un equilibrio fra questi elementi (artt.5 e 8), ed incoraggia la ricerca interdisciplinare sul patrimonio culturale, sulle comunità patrimoniali, sull'ambiente e sulla loro correlazione (art.13).

Il Settore Patrimonio culturale, in coerenza con i principi ispiratori della Convenzione di Faro ed il mandato della L.R. 7/2020, grazie allo strumento delle Passeggiate Patrimoniali, promuove e sostiene progetti che mettano in valore il capitale culturale presente sul territorio regionale e favoriscano un approccio integrato alla fruizione e conoscenza di tutte le emergenze territoriali meritevoli di valorizzazione.

Obiettivo delle Passeggiate Patrimoniali è quello di integrare il valore culturale, paesaggistico e ambientale in una visione olistica del bene culturale, e fornire maggiori opportunità alle comunità locali per aumentare la consapevolezza del patrimonio culturale presente sul proprio territorio ed accrescere il senso di appartenenza ad una comune base culturale.

Non semplici escursioni o visite guidate quindi, ma itinerari materiali e immateriali che portano alla esplorazione ed alla scoperta del territorio e della sua storia attraverso gli occhi e le voci di chi lo vive più da vicino.

Il territorio racconta quindi sé stesso, tramite lo strumento della Passeggiata patrimoniale, grazie ad attività integrate di approfondimento e divulgazione sul patrimonio culturale naturale, paesaggistico, architettonico, archeologico, museale, archivistico, letterario. Uno strumento che vuole educare e sensibilizzare, anche attraverso iniziative artistiche, musicali, espositive, didattiche, divulgative e di altre tipologie, la cittadinanza e le giovani generazioni.

Per approfondire:

Convenzione di Faro (pdf1.52 MB)

Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.Lgs n.42/2004)

Link utili:

Patrimonio culturale dell’Emilia-Romagna (MIC - Segretariato regionale) 

Cataloghi del patrimonio culturale 

Pater 

Tourer 

Mipaaf – Alberi monumentali d’Italia 

Patrimonio geologico 

A chi rivolgersi


Fabio Falleni
(PO Promozione della qualità del paesaggio e della natura)
fabio.falleni@regione.emilia-romagna.it

Giovanna Daniele
giovanna.daniele@regione.emilia-romagna.it

Per informazioni e comunicazioni:
passeggiatepatrimoniali@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/30 12:47:00 GMT+2 ultima modifica 2022-06-30T13:26:56+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina