Video

Animali in Slow Motion - Area di Riequilibrio Ecologico e ZSC “Podere Pantaleone”a Bagnacavallo Animali in Slow Motion - Area di Riequilibrio Ecologico e ZSC “Podere Pantaleone”a Bagnacavallo

ViVi il Verde 2020 - Nel marzo 2020, consapevoli di non poter aprire al pubblico a causa della pandemia, davanti allo spettacolo della primavera nell’Oasi Podere Pantaleone, si è deciso di realizzare un video per portare la meraviglia della natura nelle case delle persone. Il video in oggetto ritrae gli animali che noi gestori e fotografi abbiamo comunque potuto vedere di continuo all’interno dell’area protetta. Abbiamo constatato con stupore che scoiattoli, sparvieri, frosoni, verdoni, picchi si erano “appropriati” ancora di più degli spazi dell’oasi, permettendoci di filmarli e fotografarli con facilità. Le persone, sia coloro che non conoscevano questo luogo sia chi lo frequenta da anni quale sede operativa del Centro di Educazione Alla Sostenibilità della Bassa Romagna, hanno potuto in tal modo apprezzare da casa la quotidianità di tante specie faunistiche, anche in atteggiamenti intimi, come nell’atto di toelettarsi in acqua, di bere, alimentarsi… il tutto esaltato e celebrato dallo slow motion. Video proposto dall'Associazione Lestes di Ricerca e Studio nelle Scienze Naturali APS

Aspettando il ritorno - Oasi delle cicogne a Faenza Aspettando il ritorno - Oasi delle cicogne a Faenza

ViVi il Verde 2020 - La storia del recupero di un nido all' Oasi delle cicogne di Faenza. Le cicogne sono una specie, amata ed ammirata da tutti e protetta. Il 21 Aprile 2020, in piena emergenza Covid 19, una squadra operativa è intervenuta per mettere in sicurezza quattro preziosissimi pulli ed un uovo in schiusa di Ciconia ciconia, posti in incubatrice. I volontari si sono presi cura dei piccoli nati, con le tecniche demandate, dal compianto Carlo Gulmanelli. Le cinque cicogne sono cresciute perfettamente passando dai 100 e poco più grammi di peso a oltre3 kg in due mesi!In agosto l’Oasi diviene un tripudio di voli maestosi che precedono la migrazione che ha inizio nella seconda metà del mese e si protrae fino a settembre. CODA Ora sono partite libere assieme a tutte le altre migratrici, passeranno tre primavere, poi le cicogne, le nostre cicogne: PA 343, PA 345, PA 346, PA 347, torneranno, quando raggiungeranno la maturità sessuale, ne siamo certi e noi aspettiamo il loro ritorno! Video proposto dall'associazione Amici delle cicogne Faenza

Uomo e Natura: territori condivisi - parco Belreguard a Bazzano Uomo e Natura: territori condivisi - parco Belreguard a Bazzano

ViVi il Verde 2020 - L'Uomo e la Natura trovano nel parco il loro territorio condiviso. Lo scoccare delle ore del giorno e della notte assegnano ora all'uno ora all'altro l'uso e il dominio momentaneo degli stessi sentieri, del laghetto, degli alberi e delle piante. Quasi mai si incrociano, ma in questo periodo la Natura sembra appropriarsene sempre di più, lasciando il segno del suo "sublime disordine", usando le parole di Diderot. Video proposto dall'associazione APS Amici dei Parchi di Monteveglio e dell'Emilia

Il Parco della Chiusa a Casalecchio di Reno Il Parco della Chiusa a Casalecchio di Reno

Il Parco della Chiusa a Casalecchio di Reno, uno dei principali polmoni verdi dell’area metropolitana di Bologna, da sempre si contraddistingue per il suo essere in continua evoluzione. Il lungo periodo di lockdown gli ha dato l’occasione per esprimersi nelle forme che la natura gli ha concesso, e alla sua riapertura chi ci è tornato ha sperimentato nuove modalità di frequentarlo e di incontrarsi. Video proposto dal Comune di Casalecchio di Reno. Vincitore “Premio ViVi il Verde 2020”

Riqualificazione del Parco Zanella a Fontanellato Riqualificazione del Parco Zanella a Fontanellato

ViVi il Verde 2020 - Un luogo di grande importanza, un polmone verde pubblico all’interno dei viali di circonvallazione, che ripercorrono quell’antica fossa circondaria che un tempo racchiudeva il centro storico di Fontanellato. Un parco riportato a nuovo e restituito alla cittadinanza in un momento storico particolare, nella delicata fase post-lockdown, che ha forse amplificato il senso di apprezzamento per questo luogo ora rigenerato, dopo che negli ultimi anni si era ridotto a luogo marginale e che ora ha ripreso la centralità che merita, sia per la sua posizione strategica che per le tematiche e le sfaccettature che vi si intrecciano. In questa estate 2020 così anomala, si è infatti concluso il restauro completo del Parco in via Roma, intitolato a Francesco Zanella, primo sindaco democraticamente eletto dopo la seconda guerra mondiale, colui che nel 1948 era alla guida dell’Amministrazione che ha siglato il rogito di acquisto della Rocca dai Conti Sanvitale. La Rocca è infatti il simbolo di Fontanellato, uno dei luoghi dell’identità dei suoi cittadini, che dal 1 agosto 2020 possono vivere un altro angolo del paese e considerarlo un luogo nevralgico della vita sociale. Il parco Zanella di via Roma è infatti stato ripensato come parco per tutti, adulti e bambini: parco giochi per i più piccoli, parco per camminare o per rilassarsi sulle panchine. Un importante lavoro di rifunzionalizzazione, di piantumazione e ricerca per i giochi, che mettesse in primo piano le esigenze di tutti e con un occhio attento a quelle dei diversamente abili. Anche nel parco è infatti chiara la vocazione di Fontanellato ad essere “paese accessibile”, tanto da potersi fregiare del riconoscimento di Paese Bandiera Lilla a partire dal 2018. Video proposto dal Comune di Fontanellato.

Il progetto CRATERI Il progetto CRATERI

Un modello per la mappatura e la rigenerazione culturale dei nove Comuni della provincia di Modena coinvolti dal sisma 2012. Teaser di presentazione alla 17esima Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia 2020

Un istituto per il patrimonio Un istituto per il patrimonio

Questo breve video racconta cos’è e cosa fa l’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna (IBC), un’istituzione nata nel 1974 e articolata su tutto il territorio, da Rimini a Piacenza, da Ferrara a Ravenna.

Intervista a Pier Luigi Cervellati Intervista a Pier Luigi Cervellati

Pier Luigi Cervellati rievoca le fasi del piano di recupero del centro storico di Bologna negli anni Settanta. Estratto da un’intervista di Maria Pia Guermandi e Giuseppina Tonet del 2010.

Alberi protetti. Etica, cura, diritto. Convegno Alberi protetti. Etica, cura, diritto. Convegno

Ravenna, 20 settembre 2019. In occasione della sesta edizione di Vivi il Verde istituzioni, tecnici esperti del settore e rappresentanti di gruppi organizzati hanno riflettuto sulle modalità e sulle tecniche più adeguate per orientare la gestione e la cura delle alberature di pregio protette, tramite azioni volte non solo al rispetto delle misure vincolistiche ma anche al miglioramento delle condizioni di vita degli alberi stessi. Un confronto su come si può e si deve operare per garantire condizioni di vita adeguate e dignitose per gli alberi, nel rispetto delle condizioni di sicurezza, in una situazione di benessere sia per l’uomo che per l’albero e con il coinvolgimento delle comunità nella valorizzazione del patrimonio arboreo.

L'alba degli etruschi. Aspetti e testimonianze della cultura villanoviana L'alba degli etruschi. Aspetti e testimonianze della cultura villanoviana

Alla scoperta del patrimonio archeologico villanoviano custodito nei musei dell’Emilia-Romagna in un docu-film che ricorre alla rievocazione storica e all’archeologia ricostruttiva per rivisitare alcuni aspetti della quotidianità nei secoli fra il IX e il VII a.C., quando larga parte del territorio regionale era caratterizzato da questo aspetto culturale della prima età del Ferro. Docu-film promosso da IBC – Servizio Musei e Beni Culturali un film di Corrado Re, Nico Guidetti e Jeris Fochi, musiche di Francesco Landucci produzione esecutiva di Media Vision Cine & Video e Res Bellica coordinamento di Fiamma Lenzi

Vasco Errani e la cultura Vasco Errani e la cultura

"L'investimento in cultura è per noi strategico" Bologna (18 ottobre 2011) Intervista al presidente Vasco Errani all'inaugurazione della nuova biblioteca Ibc di palazzo Leoni, a Bologna. Di Ermanno Muolo

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-04-24T10:09:59+02:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina