Aspettando il ritorno - Oasi delle cicogne a Faenza

ViVi il Verde 2020 - La storia del recupero di un nido all' Oasi delle cicogne di Faenza. Le cicogne sono una specie, amata ed ammirata da tutti e protetta. Il 21 Aprile 2020, in piena emergenza Covid 19, una squadra operativa è intervenuta per mettere in sicurezza quattro preziosissimi pulli ed un uovo in schiusa di Ciconia ciconia, posti in incubatrice. I volontari si sono presi cura dei piccoli nati, con le tecniche demandate, dal compianto Carlo Gulmanelli. Le cinque cicogne sono cresciute perfettamente passando dai 100 e poco più grammi di peso a oltre3 kg in due mesi!In agosto l’Oasi diviene un tripudio di voli maestosi che precedono la migrazione che ha inizio nella seconda metà del mese e si protrae fino a settembre. CODA Ora sono partite libere assieme a tutte le altre migratrici, passeranno tre primavere, poi le cicogne, le nostre cicogne: PA 343, PA 345, PA 346, PA 347, torneranno, quando raggiungeranno la maturità sessuale, ne siamo certi e noi aspettiamo il loro ritorno! Video proposto dall'associazione Amici delle cicogne Faenza

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/14 18:10:26 GMT+2 ultima modifica 2020-12-14T18:10:26+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina