Editoria del libro

La filiera regionale del libro

La filiera regionale del libro comprende 150 case editrici e un articolato complesso di imprese e professionalità

Oltre 150 case editrici - per lo più piccole e medie, con presenze di assoluto rilievo nazionale - che pubblicano ogni anno migliaia di nuovi titoli per il mercato italiano ed estero, con un’ampia gamma di specializzazioni di genere: è nel pluralismo che trova la sua identità l’editoria del libro dell’Emilia-Romagna.

Queste case editrici costituiscono il nucleo centrale della filiera regionale del libro, un complesso di imprese e professionalità che concorrono direttamente e indirettamente alla produzione, commercializzazione e promozione dei prodotti editoriali: tipografie fisiche, digitali e on demand, agenzie letterarie, uffici stampa; la rete di vendita comprendente agenti, distributori, canali al dettaglio; figure creative, tecnico-creative e tecniche diverse quali gli autori, gli illustratori, i traduttori, gli editor, i comunicatori e gli addetti stampa, i tipografi, gli informatici e i gestori di piattaforme.

La vitalità e l’articolazione del tessuto editoriale in Emilia-Romagna è confermata anche dalla presenza di diverse strutture associative degli operatori del settore – editori, agenti letterari, librai, traduttori e altri.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/08/09 11:53:27 GMT+2 ultima modifica 2022-08-09T11:53:27+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina