lunedì,  9 ottobre 2023

“Porticando. Il DNA della città”: ripartono i lavori

L’edizione 2022-23 del programma regionale “Tre Istituzioni e un Patrimonio” riapre i cantieri e annovera tra i suoi partner il Comando Militare Esercito “Emilia Romagna”

“Porticando. Il DNA della città”: Palazzo Grassi, BolognaDai primi di ottobre, a Bologna, sono ripartiti i lavori del progetto “Porticando. Il DNA della città”, con cui si avvia a conclusione l’edizione 2022-2023 di “Tre Istituzioni e un Patrimonio”, il programma ideato e sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna per operare a favore della conservazione e valorizzazione dei patrimoni culturali attraverso azioni di squadra fra istituzioni, territorio e giovani.

Per impianto operativo e formativo, il progetto è il più ampio e articolato tra quelli promossi nelle varie edizioni di “Tre Istituzioni e un Patrimonio”, ed è interamente dedicato ai portici della città petroniana, che dal 2021 fanno parte del “Patrimonio universale UNESCO” per la loro unicità e per il loro valore storico-artistico e architettonico.
Nel corso di quest’anno, grazie all’intesa fra l’assessore regionale alla Cultura e Paesaggio Mauro Felicori e il comandante Guido Orsolini Orsolini, si è aggiunto un nuovo e prestigioso partner, il Comando Militare Esercito “Emilia Romagna”, che rafforza ulteriormente la sinergia messa in atto tra la Regione, l’Accademia di Belle Arti di Bologna, il Comune di Bologna e le Soprintendenze di competenza.

Uno dei cantieri operativi, identificati d’intesa fra le istituzioni coinvolte, riguarda proprio la messa a punto del progetto esecutivo di restauro del portico ligneo e delle colonne di Palazzo Grassi, sede del Circolo Unificato dell’Esercito in via Marsala, uno dei più antichi portici della città. Il cantiere coinvolge i giovani studenti dell’Accademia e futuri restauratori di beni culturali in tutte le attività pratiche previste: indagini conoscitive, saggi e prove per individuare la corretta metodologia da applicare, mappatura dei materiali, del degrado e degli interventi da effettuare.

“Porticando. Il DNA della città”: Palazzo Grassi, BolognaL’insieme delle attività del progetto, coordinato da Antonella Salvi per il Settore Patrimonio culturale della Regione, impegnano sul campo una squadra (pdf171.91 KB) di oltre 50 studenti dell’Accademia, insieme ai docenti dei corsi di Restauro, di Comunicazione, di Didattica dell’arte, di Design grafico e di Linguaggi del cinema e dell’audiovisivo, a cui si aggiungono gli studenti delle scuole secondarie di Bologna che hanno preso parte alle iniziative di educazione al patrimonio e all’elaborazione di un ebook dedicato.

L’evento conclusivo di “Porticando. Il DNA della città” è in programma per venerdì 10 novembre 2023: nella conferenza organizzata nella Sala Stabat Mater della Biblioteca dell’Archiginnasio, a Bologna, gli studenti coinvolti presenteranno al pubblico i risultati dei cinque cantieri realizzati nei laboratori didattici dei corsi accademici. Nell’occasione verranno esposti materiali di archivio cartacei e fotografici restaurati, finora inediti e ancora capaci di raccontare le antiche storie dei portici urbani.

Per informazioni ulteriori: antonella.salvi@regione.emilia-romagna.it.

 

“Porticando. Il DNA della città”

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-10-09T09:38:10+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina