Giornata nazionale del dialetto

Il 17 gennaio, anche in Emilia-Romagna, torna l’appuntamento dedicato alla valorizzazione delle lingue locali e alla tutela del patrimonio culturale che rappresentano

Martedì 17 gennaio 2023 torna l’appuntamento con la Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali, istituita dall’UNPLI - Unione nazionale delle Pro Loco per sensibilizzare istituzioni e comunità locali sull’importanza di tutelare questi patrimoni culturali, materiali e immateriali che siano.
Da Rimini a Piacenza tutti gli enti e le varie realtà interessate - amministrazioni comunali, biblioteche, archivi, musei, istituti scolastici, centri studio, associazioni, compagnie teatrali - possono aderire segnalando sul sito web dell’UNPLI gli eventi organizzati in occasione di questa undicesima edizione.

In Emilia-Romagna i dialetti trovano sostegno da parte della Regione attraverso la legge 16/2014 e l’azione del Settore Patrimonio culturale, che promuovono la salvaguardia e la valorizzazione delle lingue locali, realizzate grazie a una pluralità di iniziative: realizzazioni e presentazioni di libri, video e podcast audio, attività didattiche, convegni, conferenze, spettacoli teatrali e siti web.
Il portale del Settore Patrimonio culturale, oltre alle sezioni dedicate alla legge regionale e alla programmazione dei piani di finanziamento a essa collegati, mette a disposizione la bacheca digitale “Dialetti in vetrina”, aperta ai contributi di studiosi e appassionati delle parlate locali, e un repertorio di “Risorse online” che raccoglie i collegamenti a video, audio, dizionari, testi di approfondimento e progetti di promozione dedicati ai dialetti emiliani e romagnoli.

Tra le iniziative organizzate sul territorio regionale per l’edizione 2023 della “Giornata nazionale del dialetto” si segnalano quelle proposte a Reggio Emilia, ad Albinea (Reggio Emilia) e a Santarcangelo di Romagna (Rimini). 

Il canale youtube di “Léngua Mêdra”, sito web curato da un gruppo di studiosi e cultori del dialetto di Reggio, pubblica Al Bèigh Gunsòun, versione video in reggiano di The Very Hungry Caterpillar”, il celebre racconto dello scrittore e illustratore americano Eric Carle tradotto in 70 lingue (in italiano Il Piccolo Bruco Maisazio”, edito da Mondadori): martedì 17 gennaio, alle 15, il video viene presentato in diretta facebook

A Santarcangelo, giovedì 19 gennaio, alle 21, nella Biblioteca comunale “Antonio Baldini”, Annalisa Teodorani presenta la sua ultima raccolta di poesie, “S’un fiòur tra i cavéll”, in dialogo con Clery Celeste. A seguire, Daniele Monti e Marco Duati - collettivo Madamodu presentano la mostra “Ali e radici”, dedicata alle opere di Teodorani. Sabato 21 gennaio, alle 17, il MET - Museo etnografico degli usi e costumi della gente di Romagna propone “Métt in poesia. Gli oggetti dell’etnografia nelle poesie romagnole”, con letture di Germana Borgini, Gilberto Bugli, Sergio Lepri, Dauro Pazzini, Lorenzo Scarponi, Stefano Stargiotti: l’incontro è un’opportunità per ascoltare dal vivo alcune delle voci poetiche che il Settore Patrimonio culturale ha proposto nei podcast di RadioEmiliaRomagna

Sabato 21 gennaio, alle 16, nella 
Sala Civica “Adriano Corradini” di Albinea, la Sezione di Reggio Emilia della Deputazione di storia patria per le antiche provincie modenesi, in collaborazione con il Centro studi sul dialetto reggiano, il Comune di Albinea, la Società reggiana di studi storici e la Pro Loco di Albinea presentano il libro “Dialectalia regiensia. Studi sul dialetto reggiano. Quinta edizione”, pubblicato con il contributo della Regione Emilia-Romagna sul piano 2022 della legge 16/2014.

Salva-la-tua-lingua-locale.jpgL’Unione nazionale delle Pro Loco, insieme alla Lega delle Autonomie, promuove dal 2013 il premio letterario “Salva la tua lingua locale”. Tra i vincitori dell’edizione 2022 si segnalano quelli provenienti dall’Emilia-Romagna; per la sezione poesia edita: Lorenzo Scarponi con “Gnént” (Pier Giorgio Pazzini Stampatore Editore, Villa Verucchio, 2022 / dialetto romagnolo); per la prosa edita: Renzo Fantoni (dialetto bolognese); per il fumetto edito: Carlo Falconi e Claudio Bianconi con “Cortese” (Autoproduzioni I Balconi, 2022 / dialetto romagnolo), Gianluca Umiliacchi con “Diabolik” (autopubblicazione / dialetto romagnolo). La premiazione si svolge il 26 gennaio 2023 nel palazzo del Campidoglio a Roma.

Regione Emilia-Romagna / Settore Patrimonio culturale / Dialetti

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-01-16T13:57:41+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina