Scheda di consistenza Orsini

Il fondo è costituito da 70 buste, con documenti databili dalla fine dell’Ottocento alla metà del Novecento ed è organizzato in 6 sezioni: ‘Corrispondenza’; ‘Produzione letteraria e critica’; ‘Raccolta Anna Greppi-Raccolta Tina Orsini’; ‘Scritti di altri’; ‘Carte inerenti la vita e l’opera’; ‘Opere a stampa’.

Materiale manoscritto e dattiloscritto: nella sezione ‘Produzione letteraria e critica’ (1890-1954, 22 buste) si trovano raccolti in 224 fascicoli documenti eterogenei relativi all’attività letteraria di Orsini: si tratta essenzialmente di fascicoli originari relativi ad argomenti specifici e contenenti gli scritti di Orsini e i relativi materiali preparatori. Sono stati raggruppati per tipologia letteraria (prose e poesie; libretti, cantate e poemetti; testi di conferenze; studio per una storia della letteratura; studio per una biografia di Felice Orsini) ed elencati in ordine alfabetico per titolo. Fra le prose e poesie si notano fascicoli relativi ad argomenti romagnoli, letture per ragazzi e traduzioni; i fascicoli relativi alla composizione di libretti per opere musicali contengono, spesso, anche il relativo opuscolo a stampa; i testi delle conferenze sono stati suddivisi secondo i temi preponderanti: arte, commemorazioni, musica, patria, poesia, religione, scrittori, scuola.

Carteggio: la corrispondenza è suddivisa in circa 1.500 fascicoli ordinati per mittenti, con lettere databili fra il 1895 e il 1954 (20 buste). A questi fascicoli ne vanno aggiunti altri 31 contenenti lettere raggruppate per argomento dallo stesso Orsini (2 buste) e altri 10 con lettere scritte da Orsini alla moglie Ernestina Gardi ed ai suoi familiari (2 buste). Fra i nomi presenti nell’elenco dei mittenti si possono segnalare personaggi politici ed intellettuali della prima metà del XX secolo, con particolare frequenza di nomi appartenenti al mondo della musica e a quello culturale romagnolo (ad esempio: Renzo Bossi, Mezio Agostini, Eugenia Argeli Codronchi, Vincenzo Errante, Marino Moretti, Ada Negri, Alfredo Panzini, Aldo Patocchi,  Lamberto Pavanelli, Armando Seppilli, Aldo Spallicci, Piero Zama).

Materiali a stampa: una notevole quantità di ritagli di giornali si trova all’interno dei fascicoli relativi alla produzione letteraria e critica, ma esiste anche un nucleo relativamente omogeneo di ritagli (1898-1954, 9 buste) raggruppati in 52 fascicoli e relativi a conferenze, recensioni, edizioni di prose e di poesie, o, più genericamente, articoli in cui è citato il nome di Luigi Orsini. Con l’archivio documentario sono conservati anche 27 libretti musicali (1909-1948, parole di Luigi Orsini) e 19 opuscoli (1898-1947) con prose, poesie e discorsi dello stesso Orsini.

Fotografie: all’interno dei fascicoli del Fondo documentario è segnalata la presenza di circa 30 fotografie, alcune delle quali ritratti dello stesso Orsini.

Altri materiali: nella sezione ‘Carte inerenti la vita e l’opera’ (1889-1955, 7 buste) si trovano raggruppati in 32 fascicoli documenti personali (quali tessere e diplomi), testimonianze di stima (telegrammi e messaggi di congratulazioni per l’assegnazione del premio letterario "Lauro d’oro" nel 1933), notizie biografiche, commemorazioni e necrologi, oggetti ricordo.

Archivi aggregati: pervenute alla Biblioteca separatamente e in epoca successiva rispetto al fondo documentario la ‘Raccolta Tina Orsini’ e la ‘Raccolta Anna Greppi’ sono state riordinate in concomitanza con il fondo. La prima, appartenuta alla moglie di Orsini, è costituita da 30 fascicoli (1915-1938, 2 buste); la seconda, proveniente dall’amica e collaboratrice di Orsini, consta di 32 fascicoli (1921-1928, 2 buste). La documentazione delle due raccolte è analoga a quella descritta alla voce Materiale manoscritto e dattiloscritto.

Inventari: su supporto cartaceo (a cura di Mirella M. Plazzi e Magda Abbati).

Raccolta libraria: presso la Biblioteca comunale di Imola è consultabile anche un piccolo fondo librario (circa 600 titoli), donato dallo stesso Orsini e pervenuto in parte nel 1938 ed in parte assieme al fondo documentario.

Catalogo: su supporto cartaceo per autori.

Bibliografia relativa al fondo: Magda Abbati, Mirella M. Plazzi, Luigi Orsini tra Imola e Milano. Taccuini e scritti di un letterato eclettico, in "IBC Informazioni", n.s., a. VI, n. 5, settembre-ottobre 1990, pp. 36-37.

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/04/19 12:18:20 GMT+1 ultima modifica 2012-04-19T14:18:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina