giovedì,  19 gennaio 2023

La Shoah a Bologna: due mostre per non dimenticare

Al Museo Ebraico la storia della famiglia Sinigaglia e a Palazzo d'Accursio una mostra dedicata a Mario Finzi, eminente pianista bolognese che vide la sua carriera artistica spezzata dagli eventi

Tra le tante iniziative organizzate a Bologna nell'ambito del Giorno della Memoria 2023, ci sono anche due mostre, curate dal Museo Ebraico. La prima, in programma dal 22 gennaio al 12 marzo 2023, nella sede del Museo in via Valdonica, è dedicata a un archivio famigliare, quello della famiglia Sinigaglia, generosamente donato al MEB nel 2022. Si tratta di di lettere, documenti, foto, piccoli diari, e testimonianze orali che ci permettono di ripercorrere la loro storia, dal 1938 al 1945.

I Sinigaglia sono una famiglia normale, benestante, di provenienza mantovana e perfettamente inserita nel contesto sociale di Bologna, una città borghese. Hanno un negozio di abbigliamento e biancheria intima ben avviato in pieno centro, frequentato da tante signore per bene. I ragazzi vanno a scuola. La nonna materna non è ebrea, segno di avanzante laicismo e di un’osmosi culturale divenuta abbastanza frequente dopo l’emancipazione ebraica di età napoleonica.

Nel 1938 vengono emanati i provvedimenti sulla razza e, attraverso le memorie e i documenti conservati nell’archivio Sinigaglia, possiamo osservare come le disposizioni vanno a interferire con le vite dei singoli e dell’intero nucleo famigliare: l’attività commerciale deve essere ceduta, il tenore di vita si abbassa, i ragazzi non possono più andare a scuola, la nonna, registrata nel censimento degli ebrei residenti a Bologna, viene erroneamente classificata come ebrea, e quindi correrà inconsapevolmente un grande rischio rimanendo in Italia dopo la fuga degli altri in Svizzera.

Si può così cogliere nella sua concretezza l’impatto delle leggi razziali e della persecuzione antisemita nella vita di tutti gli italiani ebrei. Dall’unicità di una singola vicenda e di singole sensibilità individuali, si desume la situazione di un’intera comunità, quella ebraica, inserita in una società cittadina divenuta improvvisamente ostile e si osserva come l’astrazione di norme e disposizioni si incarna in una quotidianità ostacolata da restrizioni sempre più soffocanti e infine resa impossibile da una seria minaccia di morte.
A corredo della mostra, a cura di Vincenza Maugeri, Francesca Panozzo e Caterina Quareni,  il docufilm Album di famiglia di Valentina Arena, regista e videomaker.

A Palazzo d'Accursio, dal 24 gennaio al 6 febbraio 2023, la Manica Lunga ospita la mostra "Mario Finzi. Un ragazzo fantastico". Mario Finzi nasce a Bologna il 15 luglio 1913 da una solida famiglia ebrea borghese. Fin dagli anni delle elementari, Mario manifesta la sua inclinazione per la musica e per lo studio del pianoforte. La prima esibizione pubblica di Mario pianista ebbe luogo il 7 giugno 1927, presso il Liceo Musicale. Seguirono anni molto intensi di studio scolastico (si laureò in Giurisprudenza nel 1933), di esercizio pianistico, di brillanti concerti, di lezioni di composizione, di cui Mario si giovò per comporre i pochi, ma significativi “pezzi” per piano che ci ha lasciato. La sua carriera artistica fu spezzata dagli eventi che segnarono l'avvio della persecuzione antiebraica in Italia.
Il 23 maggio 1943 Mario fu arrestato come sospetto sovversivo; non nascose il suo antifascismo e finì nel carcere di San Giovanni in Monte a Bologna insieme con altri autorevoli rappresentanti della resistenza bolognese. Liberato alla caduta del fascismo, il 25 luglio 1943, fu di nuovo incarcerato in san Giovanni in Monte il 31 marzo 1944  e trasferito al campo di Fossoli, nei pressi di Carpi. Il 16 maggio 1944  fu deportato da Fossoli verso Auschwitz con il convoglio numero 10, carico di 581 ebrei. Qui morì il 22 febbraio 1945.
Per ripercorrere la sua storia è stato realizzato un approfondimento sul sito web del Museo Ebraico

Per informazioni:
Museo Ebraico di Bologna
051 291 1280; 051 656 9003
info@museoebraicobo.it
https://www.museoebraicobo.it/

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-01-27T16:24:16+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina