Dozza e Fiumalbo accessibili

Rispettivamente il 3 e il 4 giugno i due Comuni organizzano itinerari alla scoperta del loro patrimonio culturale accessibili anche ai sordi, grazie al progetto "AccessibItaly"

Sarà  il Comune di Dozza venerdì 3 giugno, seguito sabato 4 giugno dal Comune di Fiumalbo, a organizzare un evento che permetterà anche ai sordi di scoprire il patrimonio monumentale, storico e culturale del proprio territorio.
Si tratta di un’iniziativa targata ENS (Ente Nazionale Sordi) attraverso il progetto ‘AccessibItaly’ cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Un percorso che nasce con l’obiettivo di promuovere il turismo accessibile per godere in totale autonomia dei luoghi di cultura.
Dal portale dedicato www.accessibitaly.it, che fa parte del progetto MAPS – Musei Accessibili per le Persone Sorde, si potrà selezionare anche il borgo di Dozza e quello di Fiumalbo, e accedere ad una speciale mappatura fruibile gratuitamente dalle persone sorde, italiane e straniere, per vivere in presa diretta un’esperienza di visita completa sul campo e con l’ausilio delle moderne tecnologie.
Una videoguida nella Lingua dei Segni Italiana e dei Segni Internazionali che accompagnerà il visitatore lungo il tragitto turistico e museale. Il supporto, consultabile sui principali dispositivi mobile, ha una schermata iniziale tramite la quale l’utente potrà selezionare i contenuti in base alla posizione in cui si trova o navigare liberamente tra le schede proposte. L'iniziativa si avvale del supporto della Regione Emilia-Romagna.

Programma a Dozza - 3 giugno 2022 (pdf1.09 MB)

Programma a Fiumalbo - 4 giugno 2022 (pdf1.17 MB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina