In punta di matita. La valle del Samoggia nelle carte dell’ingegnere Michelangelo Minelli (1839-1890)

Dal 23 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022, presso la Rocca dei Bentivoglio a Bazzano (BO), sono esposte le carte prodotte dall’ingegner Minelli, che a lungo lavorò per le amministrazioni comunali della vallata del Samoggia

Inaugura il 23 ottobre alle ore 17,30 la mostra documentaria allestita presso la Rocca dei Bentivoglio a Bazzano, dedicata alle carte prodotte da Michelangelo Minelli (1839-1890), che a lungo lavorò quasi a tempo pieno per le amministrazioni comunali della vallata del Samoggia.

cartolina (pdf852.27 KB)

Le carte di Michelangelo Minelli  comprendono 6 registri e 661 fascicoli, che coprono un arco cronologico dal 1860 al 1879 e che contengono le carte relative a ciascun progetto di lavoro effettuato. Sono pervenute al Comune di Bazzano nel 2008 per donazione, frammiste alle carte del padre Girolamo e a quelle delle famiglie Pallotti, Giusti e Passuti, e sono state riordinate e descritte al pari del resto della documentazione: tutti gli inventari sono a disposizione degli studiosi e consultabili nella sezione Inventari online del sistema informativo regionale IBC Archivi

In esposizione fino al 9 gennaio sono circa una sessantina di tali progetti, una selezione dell’attività svolta da Minelli in un ventennio di lavoro, per far scoprire ad un pubblico più ampio le possibilità di studio e la ricchezza di informazioni che queste carte offrono.

La mostra si articola in cinque sezioni: Il territorio, Stime e perizie, Strade e ponti, Edifici pubblici, chiese e cimiteri, Opere varie. I mutamenti delle linee di confine tra i poderi, il cambiamento dei tracciati delle strade, la sostituzione dei toponimi, le modificazioni degli edifici sono solo alcuni degli aspetti relativi alla vallata del Samoggia, che si possono rilevare, analizzando le carte prodotte dall’ingegnere bazzanese. Tra i progetti più particolari si distingue lo studio di un mulino, da utilizzarsi in guerra e da costruirsi all’interno di un carro chiuso, per poter produrre farina col grano requisito. Parimenti interessante il disegno del prospetto di una delle facciate del palazzo sede della Cassa di risparmio di Bologna realizzato da Minelli in occasione della sua partecipazione al concorso per la costruzione dell’edificio.

La mostra, curata da Aurelia Casagrande, è promossa dal Comune di Valsamoggia (BO), dalla Fondazione Rocca dei Bentivoglio e dagli Archivi comunali di Valsamoggia e rientra in un più ampio progetto che ha ottenuto il sostegno della Regione Emilia-Romagna nell’ambito del Piano bibliotecario 2020 - Progetti in materia di biblioteche e archivi ai sensi della L.R. 18/2000.

In collegamento con l’iniziativa il 21 novembre e il 5 dicembre alle ore 9,00, la curatrice della mostra condurrà Visita ai luoghi “minelliani”, alla scoperta dei tratti di matita di Michelangelo Minelli nelle stanze del municipio di Bazzano e sotto i loggiati del locale cimitero.

L’esposizione fa parte del percorso di visita della Rocca dei Bentivoglio e del Museo Civico Archeologico A. Crespellani: tutte le informazioni per partecipare all’inaugurazione e agli eventi collegati e per visitare la mostra si trovano sul sito della Fondazione Rocca dei Bentivoglio

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina