Emilia-Romagna, oltre 50 interventi di valorizzazione dei beni culturali nell'ultimo triennio

Gli interventi sono raccolti in una pubblicazione sfogliabile on-line e corredata da 2 video-testimonianze

Sono oltre 50 gli interventi di valorizzazione dei beni culturali della regione finanziati nell’ultimo triennio dalla Regione Emilia Romagna grazie ad un sostegno economico di quasi 14 milioni di euro.

Castelli, rocche, teatri, ville ed edifici di interesse storico sono già stati restituiti, ai cittadini e ai turisti nel loro ritrovato splendore mentre altri beni culturali, ancora in fase di recupero, saranno presto fruibili nelle loro rinnovate funzioni d’uso o semplicemente restaurati per essere visitati ed ammirati.

Già da tempo la Regione accoglie e sostiene i progetti di conservazione, restauro e valorizzazione del patrimonio culturale provenienti dalle amministrazioni locali e attua politiche di collaborazione con gli enti preposti alla conservazione al fine di tutelare i beni culturali presenti nel territorio emiliano-romagnolo.

I progetti di riqualificazione avviati nell’ultimo triennio spaziano dalla riconversione di locali non più utilizzati al risanamento conservativo di castelli, rocche e edifici storici, dalla valorizzazione di parchi al recupero di edifici religiosi e spazi espositivi. Una costellazione eterogenea di interventi sul patrimonio che però solo in parte è rappresentativa del profondo e ramificato intreccio di beni culturali presenti nell’intera regione.

Il loro recupero è frutto della vision politica della Regione Emilia-Romagna che intende i beni culturali non solo come espressione dell’identità e testimonianza del passato ma anche come leva ed opportunità di crescita economica e sociale.

La valorizzazione di centri storici, piazze e pievi, sottolinea il Presidente Stefano Bonaccini, “ha favorito l’immissione nei circuiti turistici dei borghi minori rendendo noti monumenti spesso sconosciuti e sviluppando percorsi turistici alternativi o integrati al sistema mainstream”.

L’ Emilia-Romagna si configura come una terra dinamica, un luogo in cui futuro e passato si intrecciano per generare nuovo valore e dove la tradizione e l’innovazione diventano terreno creativo grazie ad un proficuo scambio e ad una reciproca collaborazione tra pubblico e privato.

I 50 interventi di valorizzazione degli ultimi tre anni sono stati raccolti in una pubblicazione sfogliabile on-line e liberamente stampabile a disposizione di tutti gli interessati e di tutti i curiosi. Sono state altresì prodotti un paio di video a testimonianza dei lavori di consolidamento e restauro del Convento San Francesco del Prato a Parma e dei lavori di restauro e riuso dell’ex Monastero SS. Annunziata di Tredozio (FC).

 > Scarica la pubblicazione "Beni culturali: interventi di riqualificazione e valorizzazione"  (pdf3.93 MB)

Parma_.jpg

Tredozio_.jpg

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/05/13 16:53:14 GMT+2 ultima modifica 2021-05-13T16:53:14+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina