Cultura come cura: un progetto della città di Parma

Parma Capitale italiana della Cultura 2020+21 promuove un’indagine sullo stato dell’arte della collaborazione tra il settore della cultura e quello della cura della persona nel sistema territoriale emiliano-romagnolo

Il Comune di Parma, nel suo ruolo di Città Capitale della Cultura 2020+21 ha promosso il progetto “Cultura come cura” volto al riconoscimento e alla stabilizzazione di buone pratiche e policy dedicate al tema e rivolto sia al settore pubblico che al privato. Il progetto nasce dalla considerazione di quanto sia necessaria un’alleanza tra cultura e salute, visto anche il momento attuale in cui il quadro economico-sociale presenta grandi criticità causate dalla pandemia.

D'altronde già nel1948 l'OMS dichiarava che  “La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non solo l'assenza di malattie o infermità” , dando il via a una serie di studi destinati a suffragare l'idea - oggi ormai un'evidenza scientifica - che la cultura ha effetti positivi sulla salute delle persone, in termini di allungamento della vita, benessere mentale/psicologico e benessere fisico.

Gli interessati possono partecipare a una indagine online che rappresenta la prima attività di approfondimento regionale sul tema, volta a far emergere lo stato dell’arte delle attività in essere tra i settori sanitario/socio-assistenziale e culturale/educativo, con l’obiettivo specifico di rilevarne anche l’interesse potenziale, registrarne le necessità e gli stimoli per lo sviluppo di nuove policy. Si tratta di un'indagine conoscitiva da realizzare attraverso un questionario online, che si pone l’obiettivo di rilevare il capitale di esperienze, competenze e collaborazioni già in essere sul territorio, ma anche far emergere l’interesse potenziale e le criticità nello sviluppo di tale rapporto.

Collaborano all’iniziativa la Regione Emilia-Romagna, i firmatari del protocollo per Parma “Healthy City” - Università di Parma, Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma, Azienda Ospedaliero-Universitaria e Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Parma -, il CSV Emilia - Centro Servizi Volontariato per Parma Piacenza e Reggio Emilia e l’AGIS - Associazione generale italiana dello spettacolo nazionale e regionale. 

L’indagine resterà aperta fino al 26 aprile 2021 alle 12.

Curata da Promo PA Fondazione, è accessibile da questo link https://indagini.promopa.it/culturaesalute inserendo nome, cognome e email. I risultati saranno comunque restituiti in forma completamente anonima.

Per assistenza o richiesta di chiarimenti: Promo PA Fondazione staff@promopa.it

Approfondimenti: https://www.promopa.it/ricerche/cultura-e-salute/

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina