Sfinge2020

Sfinge2020 è il sistema per presentare domanda di contributo sulla L.R. 18/2000 per gli enti locali

Funzionamento piattaforma informatica Sfinge2020

Sfinge2020 è il sistema per presentare il progetto e inviare la domanda di contributo.

Qua il manuale delle istruzioni per la compilazione delle domande (pdf3.1 MB) sulla piattaforma online Sfinge2020 (solo per gli enti locali).

Prima di poter operare su Sfinge2020, è necessario identificarsi tramite SPID, accedere alla piattaforma e completare le fasi di accreditamento e di profilazione, seguendo le istruzioni contenute nel Manuale operativo beneficiari Sfinge2020 (pdf1.85 MB).

Identificazione tramite SPID

Per accedere a Sfinge2020 è necessario innanzi tutto possedere una identità digitale SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale che permette di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione su scala nazionale, registrandosi sul sito di uno dei gestori di identità digitali SPID.

Informazioni più approfondite sono online sul sito SPID

Accesso a Sfinge2020

Cliccando su Sfinge2020 si accede alla pagina di ingresso della piattaforma. Scegliere il gestore di credenziali SPID, inserire login e password

Fase di accreditamento

  • Procedere alla registrazione su Sfinge2020: il sistema verificherà se l’utente è già censito sulla piattaforma.
  • Se l’utente è al primo accesso, la piattaforma propone la schermata per la registrazione dei suo dati; se è già registrato, verrà ridiretto alla home-page dell’applicazione.
  • La prima volta che si accede, il sistema permette esclusivamente di completare i propri dati anagrafici, in quanto, nel caso si effettui il logout prima di completare questa fase, la form di accreditamento sarà riproposta al successivo accesso.
  • Per ulteriori dettagli, fare riferimento al Manuale operativo beneficiari di cui sopra.

Fase di profilazione

  • Completata la fase di accreditamento, si entra nella home-page di Sfinge2020. Per operare sulla piattaforma per conto di un’entità legale (“Soggetto giuridico”) è necessario essere autorizzati, in qualità di “utente principale”, “operatore”, “consulente”. Un utente può essere associato a una o più entità legali.
  • Poiché la profilazione degli utenti/ruoli su Sfinge2020 per il singolo soggetto giuridico (Comune, Unione, Provincia/Città metropolitana) viene fatta in autonomia dagli “utenti principali” associati e già profilati a sistema (ed ogni soggetto giuridico è registrato una sola volta), nel caso di un soggetto già registrato, si consiglia, preliminarmente, di:
    • contattare chi, all’interno del proprio ente, ricopre già tale ruolo di “utente principale”; oppure di
    • aprire una segnalazione per conoscerne il nominativo, al fine di richiedere l’attivazione dell’operatore che si occuperà dell’inserimento delle domande per l’avviso LR 18/2000 come altro “utente principale” oppure come “operatore” o “consulente”.
  • Per aprire una segnalazione: voce Segnalazioni presente dall'applicativo Sfinge2020.
  • Nel caso in cui un soggetto giuridico non sia ancora stato inserito a sistema (ma per gli enti locali è un’eventualità remota), l’utente che registra l’entità legale per la prima volta assume l’incarico di “utente principale” per quel “Soggetto giuridico”.

Assistenza informatica utenti

  • Helpdesk Sfinge2020: aprire una segnalazione tramite la voce nel menù in alto a destra (png7.5 KB) dell’applicativo Sfinge2020; è possibile usufruire di un supporto telefonico al numero 051 4151866 che però è attivabile solo dopo che è stata aperta una segnalazione con le informazioni di dettaglio necessarie a comprendere la problematica. Non viene fornito supporto tecnico informatico via email.
  • Per aiuto riguardante l'identitità digitale:

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/14 16:21:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-15T10:44:31+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina